venerdì 8 settembre 2017

Maurizio Ganzaroli



SeTelefonando, la rubrica che dà letteralmente voce ai poeti. A loro sarà concessa una telefonata di una decina di minuti per esprimere la loro poetica. Una sola voce, quella del poeta. Dieci minuti intensi, dieci minuti di versi in lingua o in vernacolo.
Buon ascolto.

Oggi vi presento un artista ferrarese, Maurizio Ganzaroli, a lui l'onore di aprire le danze in questa nuova rubrica.

Maurizio Ganzaroli, artista poliedrico. Come poeta è stato premiato in due concorsi internazionali, come scrittore già conosciuto per i suoi racconti noir e fantascientifici e come ultima uscita Mondi Diversi (Asino Rosso Editrice); personaggio dell’anno per la Nuova Ferrara, e come pittore alcuni primi premi internazionali e cinque titoli accademici a riconoscimento della carriera artistica in vari settori.
Non ultimo da anni Ganzaroli si segnala per sinergie culturali e letterarie prestigiose: con i noti Roberto Giacobbo (di Voyager) e Giorgio Grasso (Critico d’arte), Claudio Simonetti dei Goblin (Profondo Rosso),  Roberto Pinotti (Futurologo e Ufologo) per libri collettanei quali Futurismo Renaissance. (a cura di P. Bruni e R. Guerra), D-Editore (Roma) e altri, oltre a segnalazioni su riviste d’area science fiction “Future Shock” (Bari) e numerose videopoesie per band new wave dark italiane.